rivalita fiorentina juventus lundici ideale dei traditori

Rivalità Fiorentina-Juventus: l’undici ideale dei “traditori”

La rivalità Fiorentina-Juventus è una delle più sentite del calcio italiano e ogni anno si ripropone a suon di gol, di sfottò, di risultati clamorosi e di dichiarazioni al veleno. Ma quali sono le origini di questo burrascoso rapporto di inimicizia tra la Viola e la Vecchia Signora?
La rivalità Fiorentina-Juventus ha radici antiche: pare derivi da un 11-0 inflitto dalla Juve ai toscani nel lontano 1928. Un risultato reso ancora più umiliante dal titolo di un celebre quotidiano sportivo: “Firenze, un…dici nulla?”.
Giocando sul numero 11, vi proponiamo l’undici ideale (plasmato su un classico 4-4-2) dei giocatori che sono passati dalla Fiorentina alla Juventus, o viceversa.

Eccolo!

 

PORTIERE: NETO
L’attuale secondo portiere della Juventus ha militato 4 stagioni nella Fiorentina, dal 2011 al 2015, collezionando 72 presenze in Serie A.

 

TERZINO DESTRO: MORENO TORRICELLI
Con la Juventus giocò per 6 stagioni, dal 1992 al 1998, mettendo in bacheca parecchi trofei nazionali e internazionali. Prima di passare ai gigliati dal 1999.

 

CENTRALE DESTRO: CLAUDIO GENTILE
Il ringhioso marcatore di origini libiche, nonché campione del mondo 1982, ha giocato dal 1973 al 1984 con i bianconeri e dal 1984 al 1987 con la Fiorentina.

 

CENTRALE SINISTRO: GIORGIO CHIELLINI
Toscano di nascita, Chiellini ha disputato una stagione in prestito nella Viola (2004/2005) quando il suo cartellino era già della Juventus.

 

TERZINO SINISTRO: FEDERICO BALZARETTI
Due stagioni alla Juventus prima di essere ceduto alla Fiorentina, nel 2007/2008, con cui ha collezionato solo 6 presenze in campionato.

 

CENTROCAMPISTA DESTRO: ANGELO DI LIVIO
Il Soldatino ha vinto praticamente tutto con la Juve dal 1993 al 1999. Con i gigliati (con cui ha giocato dal 1999 al 2005) ha chiuso la carriera.

 

INTERNO DESTRO: ANTONELLO CUCCUREDDU
Potevamo schierarlo ovunque, visto che in carriera ha giocato in ogni ruolo, ma abbiamo scelto il suo ruolo originario. Alla Juve dal 1969 al 1981, alla Viola dal 1981 al 1984.

 

INTERNO SINISTRO: FELIPE MELO
Dopo aver giocato la prima stagione italiana a Firenze (2008/2009) il Comandante carioca ha disputato due difficili stagioni in bianconero.

 

CENTROCAMPISTA SINISTRO: JUAN CUADRADO
Si trova meglio a destra, ma vista la sua duttilità lo piazziamo sulla fascia opposta. Titolarissimo e decisivo alla Fiorentina, ora gioca a spizzichi e bocconi alla corte di Massimiliano Allegri.

 

SECONDA PUNTA: ROBERTO BAGGIO
Il Divin Codino nella Fiorentina è esploso e si è fatto conoscere al mondo (1985-1990). Il lustro successivo lo ha passato a illuminare con la maglia zebrata (1990-1995).

 

PRIMA PUNTA: ADRIAN MUTU
Il romeno ha giocato una sola stagione, discreta, con la Juve (2005/2006); ben più decisivo alla Fiorentina (2006-2011) con la media gol di quasi 1 gol ogni 2 partite in Serie A.

Già che ci siamo, facciamo anche la panchina.
A DISPOSIZIONE: Storari, Cristiano Zanetti, Maresca, Marchionni, Aquilani, Quagliarella, Bojinov, Matri, Amauri.

All.: Giovanni Trapattoni.

 

rivalita fiorentina juventus lundici ideale dei traditori

Tag: , ,